VILLA SAN BENEDETTO MENNI

L’inquadramento diagnostico ha inizio da uno o piò colloqui clinici specificamente mirati a raccogliere la storia anamnestica del paziente, al fine di dare inizio al ragionamento clinico. Tuttavia, è spesso necessario supportare le ipotesi diagnostiche attraverso l’esecuzione di valutazioni specifiche Per ottenere una misurazione obiettiva e standardizzata del problema da affrontare.

L’equipe del CEDANS ha sviluppato competenze sempre piò aggiornate nella somministrazione di test diagnostici e scale di valutazione, secondo protocolli validati a livello internazionale.

Inoltre, in linea con le piò attuali indicazioni provenienti dalla letteratura scientifica gli specialisti del CEDANS hanno introdotto nell’iter diagnostico valutazioni sia in ambito neuropsicologico sia in quello psicofisiologico.

I test neuropsicologici consentono di valutare, in modo semplice, abilità cerebrali come la capacità di decidere, di risolvere i problemi o di utilizzare adeguatamente memoria ed attenzione, spesso compromesse nei disturbi psichici.

Le valutazioni psicofisiologiche permettono di indagare, in modo non invasivo, le modificazioni biologiche che vengono elicitate durante gli eventi psichici, permettendo in tal modo di individualizzare un corretto percorso terapeutico.

Si mettono a disposizione gli approfondimenti per ogni tipologia di valutazione adottata:

 PSICODIAGNOSTICA

 NEUROPSICOLOGIA